La promessa di Natale

0
206

Durante queste vacanze ho letto il libro di Sue Moorcroft, “La promessa di Natale“. Devo dire che, dopo un inizio un po’ lento e caotico, le parole dell’autrice hanno iniziato a coinvolgermi sempre più. Nel complesso, dunque, mi è piaciuto e lo consiglio!

Questo romanzo racchiude al suo interno diversi argomenti delicati: a partire dalle delusioni d’amore, ai problemi di alcolismo, ai ricatti, alla violenza psicologica, alla malattia e alla rinascita.

La protagonista è Ava Bliss, una giovane ragazza che crea cappelli su misura, ma la cui attività fatica a decollare. Il suo ex fidanzato Harvey, con problemi di alcolismo, la perseguita minacciandola di pubblicare foto osè che conserva sul suo cellulare.

Ava ad una festa conosce Sam, a capo di un’agenzia di comunicazioni e per tutta una serie di vicissitudini, le loro vite inizieranno a incrociarsi molto spesso. Nonostante la reciproca attrazione, però, Ava non vuole lasciarsi andare perché sa che la sua migliore amica è innamorata di Sam. Può un’amicizia frenare un amore già di per sè “scritto”? Lo scoprirete leggendo.

Nel racconto si inserisce anche la mamma di Sam, Wendy, malata di cancro, malattia che affronterà a testa alta, circondata dall’affetto dei suoi cari.

L’autrice, con questa storia, ha anche voluto sottolineare quanto sia importante chiedere aiuto nei momenti in cui ci sentiamo più fragili, anche se può costare molto in termini di orgoglio.

Tornare a fidarsi dopo essere stati scottati per bene non è facile, ma è necessario per acquistare consapevolezza e sicurezza.

Un romanzo scritto bene, lineare, con diversi personaggi che si incontrano e che si scontrano!!

Buona lettura!!