LA MADRE

0
728

Una partenza “un po’ in sordina”, lenta e senza particolari attrattive, mi ha poi lasciata a bocca aperta dallo stupore nel vedere come l’autore Giovanni Staibano è riuscito a sviluppare la trama di questo avvincente romanzo intitolato “La madre”.

A fare da filo conduttore l’animo femminile in tutte le sue sfaccettature e l’aspetto della maternità mancata, vissuta e ricercata.

Una storia complicata, intrecciata, raccontata al presente e abbellita da vari flashback. Alla fine la matassa si dipana e ogni pezzo del puzzle trova la sua giusta collocazione.

Le protagoniste principali sono Margareth, Elizabeth e Natalie, ma molti altri personaggi abbelliscono la storia. Diciamo che il clou è rappresentato dal rapimento delle gemelle Redminton avvenuto in maniera inaspettata e misteriosa per uno scopo raccapricciante ma, di per sé, benevolo, che non vuole lasciare troppe conseguenze.

Ma, come spesso accade, la vita è imprevedibile e, in questo caso, il rapimento ha subìto complicanze non previste che hanno portato a uno sviluppo dei fatti del tutto inaspettato.

L’autore Giovanni Staibano ha utilizzato uno stile narrativo scorrevole, pur entrando nei dettagli di ogni situazione, di ogni avvenimento. Le descrizioni, soprattutto psicologiche, sono minuziose, dettagliate, tanto da far entrare il lettore nella storia.

Durante la lettura l’attenzione è sempre alta, la curiosità di scoprire l’evolversi degli avvenimenti non viene mai meno. I temi trattati fanno riflettere su aspetti delicati del mondo femminile e non solo: la maternità, l’attesa, l’abbandono, la ricerca delle proprie origini, la sensazione di solitudine, la violenza che ne può derivare.

Mi è piaciuta molto la figura femminile di Elizabeth, una ragazza molto determinata, ligia al dovere, cresciuta con saldi valori, che svolge una professione difficile, per la quale dà tutta se stessa e che, quando vorrà scavare nel suo passato, pur avendo dei momenti di sconforto, riesce sempre a camminare a testa alta.

Il libro è ambientato nel nord della Florida ed è un thriller da leggere senza esitazione!

Complimenti all’autore per la sua bravura e capacità nell’aver realizzato, senza mai perdersi, una trama complessa… Chissà se vedremo questo romanzo trasformato in un film!!!