La leggenda della salsa di pomodoro: il filtro d’amore.

2
2620

Quante volte avrete mangiato del pomodoro durante le vostre cene e i vostri pranzi?

Risultati immagini per pomodoro

Pomodori in insalata, pomodori ripieni, cotti, a cubetti sulle bruschette o in una buonissima salsa da associare alla pasta.

Ormai siamo così abituati a vederlo sulle nostre tavole che nessuno pensa di poterne fare a meno…ovviamente, a meno che non gli faccia schifo…ma nessuno fino adesso si è chiesto il perchè e da dove veramente viene?

Sapete che la scoperta del pomodoro e la sua introduzione nella nostra cucina risale a poco dopo la scoperta dell’America?

Risultati immagini per scoperta dell'america

La sua vera provenienza è il Sud America e nel 1540 fu Ferdinando Cortès a portarlo in Europa…

Risultati immagini per Ferdinando Cortès
E non subito tutti furono convinti che questo fosse un prodotto commestibile…anzi.

Molte persone… molti contadini erano diffidenti verso questa pietanza e questo era dovuto alla somiglianza con altre due piante molto tossiche e velenose…la belladonna e il giusquiamo.

Risultati immagini per belladonna pianta

Risultati immagini per giusquiamo frutto

Il pomodoro ci arriva qui in Europa con il nome iniziale di Mala insana e Lycopersicum (anche se in Sud America non era conosciuto così), ovvero il frutto che da la pazzia e la pesca dei lupi.

Nel settecento qualcuno di molto arguto e si rese conto che in realtà la pianta non ere tossica o velenosa…e vi fu associato il termine esculentum, ovvero commestibile….

La leggenda narra che il pomodoro era conosciuto e molto diffuso tra i più intraprendenti, per essere impiegato nei filtri d’amore.

E’ così che nacque la prima salsa di pomodoro…in una lontana notte d’estate, una notte che doveva essere romanticamente all’insegna dell’amore.

Immaginatevi un giovane ragazzo alto e bello, che non è abituato a sentirsi rifiutato…si infatua di una giovane serva e stanco dei suoi continui rifiuti va a raccogliere nel grande giardino del castello tre pomodori

Immagine correlata

Li schiaccia e li mischia agli avanzi di un soffritto di peperoni che poco prima aveva mangiato e poi conservato… e convinto di aver creato il più grande tra tutti i filtri d’amore si avvio a cercare la ragazza.

Risultati immagini per salsa di pomodoro

Risultati immagini per filtro d'amore

Dopo averla trovata e convinta, nonostante la sua faccia contradditoria, a mangiare la pietanza…la vide poco alla volta mangiarne di più, sempre di più e il giovane, vedendo l’entusiasmo di questa, si fece avanti e l’afferrò…pensava di averla conquistata e che lei non avrebbe opposto resistenza.

Ahimè…la ragazza invece di esser grata per la buona salsa, scattò, afferrò la padella e gliela tirò in testa.

Altro che filtro d’amore, qualcosa era andato storto…

Il ragazzo in pieno stato di confusione e stordito, si rialza, sconsolato, vedendo che la ragazza nel frattempo si era allontanata e messa al sicuro in un angolo lontano da lui.

Osserva sul tavolo i resti del soffritto ingiallito e ne assaggia un boccone, senza pensarci due volte.

Come si dice…le delusioni d’amore ti fanno tuffare nel cibo.

Certo…non era un filtro d’amore per i sentimenti, ma un filtro d’amore di golosità!

In un attimo divorò tutto, che sapore delizioso!

E l’indomani… ordinò al cuoco di servirgli a tavola una salsa di pommes d’amour…

Da quel momento il pomodoro si diffuse sempre di più fino a raggiungere le più vaste coltivazioni nell’area vesuviana dove sarà Ippolito Cavalcanti, iduca di Buonvicino, nel 1839, a spianare la strada, inventando il connubio tra la pasta e la salsa di pomodoro: i vermicelli al pomodoro.

A-