La leggenda della nascita del papavero: Persefone, Plutone, Giove, Demetra. Prima versione.

0
4673

Ormai siamo in inverno ma chi è che si scorda il profumo dell’estate e il suo calore? Certo la terra di appartenenza di questa leggenda vede tutt’ora un clima bello caldo…e allora ci tengo a condividere un po’ di calore con tutti noi!

Un giorno del caldo mese di giugno.

Immaginatevi con leggeri abiti e a piedi scalzi in un enorme prato con alta erba.

Il calore dei raggi del Sole che vi sfiorano la pelle.

Vi rendete conto che in una mano stringete un cesto…a cosa potrà mai servire?

Proserpina, la bellissima figlia di Giove e della Dea della Terra coglieva i fiori in un prato della Sicilia.

Risultati immagini per persefone

Ma la pace a un tratto venne interrotta. Ai margini del prato apparì Plutone, Dio degli inferi, e avvicinandosi a lei, l’afferrò per il braccio.

La rapì perchè la voleva in sposa.

« Plutone, dio degli inferi, stanco delle tenebre del suo regno, decise un giorno di affiorare alla luce e vedere un po’ di questo mondo….Dopo un lungo e faticoso cammino emerse infine su una pianura bellissima, posta a mezza costa del monte Enna. Era Pergusa, dal lago ceruleo, alimentato da ruscelli armoniosi e illeggiadriti da fiori di tante varietà che mischiando i profumi creavano soavi odori e così intensi da inebriare… Ad un tratto, volgendo lo sguardo, scorse in un prato un gruppo di fanciulle che coglievano fiori con movenze leggere, fiori tra i fiori »

Risultati immagini per demetra

 

 

“Devi fare qualcosa ti prego, ha rapito nostra figlia, Giove! Non posso pensare che la voglia tenere come sposa per sempre laggiù negli inferi!!”

 

 

 

Risultati immagini per giove e demetra

 

 

“Cara Demetra…non devi disperare. La situazione non è grave come puoi pensare…dovresti essere contenta…Nostra figlia è diventata Regina!”

 

 

 

 

Giove non volle fare nulla, lui era contento e cercò più volte di mostrare a Demetra il suo punto di vista.

Demetra, presa dallo sconforto e dalla rabbia, non si lasciò convincere.

“Se giustizia non sarà fatta allora tutto ciò che io gestisco avvizzirà”

Smise di curare la Terra che le era sempre appartenuta, tutto seccò, tutto iniziò a perire…

Risultati immagini per piante che secca gif animata

Giove, allora, cominciò a temere per la vita delle creature…

“Demetra, ragiona. Non puoi lasciare la Terra morire…nostra figlia starà bene…se tornerai a prenderti cura di ciò si cui ti sei sempre curata, prometto che farò di tutto perchè lei torni quassù con noi per almeno sei mesi l’anno.”

Così fu….

A primavera Proserpina tornò dal suo nuovo regno, non più solo come fanciulla…ma come regina.

Risultati immagini per giove e demetra

Risultati immagini per papavero gif animata

I prati si coprirono di erbe verde smraldo, fiori coloratissimi emanarono il loro profumo…e fu allora che si generò un nuovo fiore: tra le spighe di grano sbocciarono i papaveri, il cui colore rosso doveva ricordare a Proserpina la passione dello sposo che l’aspettava.

https://mondoautentico.files.wordpress.com/2014/09/img_7391.jpg