La La Land, un film di Damien Chazelle

0
857

ATTENTO A QUELLO CHE SOGNI …

Mia e Sebastian  due sconosciuti, due artisti che arrancano in una L.A. che non sembra regalare nulla a nessuno. Mia, aspirante attrice, si vede rimbalzare ad ogni provino. Sebastian a causa di una truffa perde tutto e si ritrova al verde ed alla deriva, un po’ come il suo amato jazz ormai alla fine degli anni d’oro. Tra incontri e scontri, il fato s’impunta e per quanto improbabile i due continuano a vedersi fino a quando tra loro non scatta la magica scintilla dell’amore. Un musical che ha riscosso molto successo agli oscar, pur essendo un genere non amato da tutti. La storia nei fatti non vuole essere credibile o verosimile, ma giocare con luci e colori mischiando il sogno con la realtà ed il presente con il passato (un plauso alla nuova frontiera della pubblicità grazie alla potente lobby della Toyota). Devo dire che nel complesso è un film godibile che perde della leziosità classica del musical nell’evolversi della trama. Una buona prova per le giovani star di Hollywood Ryan Gosling ed Emma Stone, che hanno dovuto tirar fuori una pluralità di talenti oltre alla recitazione. Interessante il messaggio del film che mostra come amore e successo concorrano spietatamente l’uno sull’altro e come la felicità non è quella che ci si aspetta ed il vero amore è quello che resta sospeso nella memoria e nel ricordo senza cadere nella routine della quotidianità. Alla vostra sensibilità l’ardua sentenza…

Eleonora Panzeri