La citronella, un aiuto profumato

0
1167

La citronella o Cymbopogon citratus è una pianta dalle mille funzioni. Infatti, pur munita di un gambo dalle proprietà aromatiche, la citronella è anche una pianta officinale, e questo grazie alle sue foglie dai tanti benefici.

Dal punto di vista botanico, in fitoterapia, le parti utilizzate sono le foglie che, una volta tritate e distillate, producono l’olio essenziale.

Originaria dell’Asia meridionale (India e Sri Lanka), questa pianta della famiglia delle poacee (o graminacee) cresce anche nelle regioni tropicali delle Antille e dell’Africa, dove è impiegata come pianta officinale.

Detta anche verbena delle Indie, citronella dell’India, citronella di Madagascar, citronella di Giava, erba limona, verbena odorosa, erba limoncina, la pianta è un cespo frondoso, costituito da foglie filiformi o nastriformi dai margini taglienti. Le foglie sono verdi blu, molto intense mentre il cespuglio in se può raggiungere dai 70 centimetri a un metro di altezza.

La caratteristica di questa pianta è che le foglie e i fusti emanano un intenso profumo agrumato. È un odore simile a quello del limone. Il gambo di citronella è cavo e bulboso e viene utilizzato come aroma per i piatti.

Proprietà

Antispasmodica, antibatterica, sedativa, decontratturante, cura diverse patologie, come disturbi digestivi, stati influenzali, febbre, stanchezza mentale, dolori articolari e reumatismi.

Tantissime sono le proprieta di questa fantastica pianta. Per uso interno è efficace nel trattamento dei disturbi digestivi, intestinali e nelle sintomatologie da raffreddamento

Ma non e finita. Ha proprietà battericide, antinfiammatorie e ipotensive. Ha azione sedativa sul sistema nervoso e combatte contro l’insonnia, lo stress e l’ansia.

Per uso esterno è antidolorifico: attenua i dolori articolari (artriti) e i reumatismi, è decontratturante per i muscoli. È utilizzato nelle storte, tendiniti e stiramenti.

È utilizzato come tonico negli stati febbrili o di stanchezza fisica e mentale, ha azione repellente contro il mal di denti, problemi cutanei come l’acne e la cellulite ed è coadiuvante nella perdita di peso. E’ repellente verso insetti, in particolare le zanzare.

Nelle Antille la citronella è un rimedio tradizionale utilizzato per far abbassare la febbre, mentre in Africa è impiegata nel trattamento di malattie come la tubercolosi e la malaria. Nei paesi tropicali in generale viene spesso piantata nelle vicinanze delle abitazioni per allontanare gli insetti.

Principi attivi

Citrali (dal 65 all’86%), mircene, geraniolo, acido folico, vitamine B1, B5.

A conferire le proprietà curative sono essenzialmente i citrali e il mircene. In generale, la citronella va a inibire lo sviluppo microbico e batterico nel corpo, dalle vie urinarie, allo stomaco, dal colon all’apparato respiratorio.

Svolgendo una funzione diuretica, la citronella può anche aiutare a perder peso, favorendo l’eliminazione dell’acqua e dei nutrienti non essenziali per il nostro organismo.

Sono state condotte diverse ricerche sulle proprietà ipoglicemizzanti (che favoriscono la diminuzione del tasso di zucchero nel sangue) delle foglie di citronella, che hanno una proprietà eupeptica al punto che pare ormai dimostrata l’utilità della citronella nei pazienti diabetici.

Inoltre alcuni studi scientifici si concentrano sul citrale, il componente principale dell’olio essenziale di citronella, che impedirebbe alle cellule tumorali di causare morti cellulari. Al riguardo sono state condotte ricerche in vitro però  i risultati ottenuti non sono ancora stati dimostrati sulle specie animali o sull’uomo.

Sono già stati ottenuti risultati promettenti invece, in materia di prevenzione di alcune forme tumorali, in particolare di cancro del colon, del tratto digerente, del polmone, del fegato e della pelle.

Sostanze nutritive Citronella.

Gli zuccheri sono il fruttosio ed il saccarosio. I minerali sono fosforo, manganese, rame, calcio, magnesio, potassio, zinco e ferro. Le Vitamine: contiene vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e la vitamina C.

Inoltre contiene composti antiossidanti, oltre alle vitamine troviamo flavonoidi e composti fenolici come il kaempferol, la quercetina, l’acido caffeico e clorogenico, la luteolina.

Andando nel dettaglio delle principali proprietà, la Citronella risulta:

Digestiva : Con le foglie di citronella si possono preparare infusi e tisane con benefici per il processo digestivo.

Rilassante: Tisane ed infusi hanno anche proprietà rilassanti per cui sono consigliate a chi ha problemi di insonnia.

Antitumorale: Uno studio condotto nel 2006 presso l’Università di Israele, conferma che la citronella, il citrale in particolare, ha proprietà anti tumorali. Sarebbe infatti in grado di portare alla morte le cellule tumorali in modo programmato.

Ciclo Mestruale: Un infuso preparato con foglie di citronella e pepe nero apporta benefici in caso di dolori e disordini causati dal ciclo mestruale.

Rivitalizzante e antistress: Ha proprietà stimolanti, rivitalizza il corpo. È utile in caso di stress o esaurimento. Ad esempio, quando si fa il bagno, per ottenere un effetto rivitalizzante, si possono aggoungere alcune gocce di olio essenziale di citronella.

Infezioni Respiratorie: L’olio essenziale di citronella è utile anche nelle infezioni respiratorie come mal di gola e laringiti.

Uso

L’infuso di citronella

Preparare 15 g di foglie fresche per 1 litro di acqua. È possibile berne tre tazze al giorno per combattere gli stati influenzali. Dopo i pasti è sufficiente una tazza per stimolare la digestione o facilitare l’addormentamento.

Decotto

La citronella può essere disciolta nell’acqua del bagno o utilizzata in frizioni per combattere gli stati febbrili o la stanchezza mentale. Come pediluvio, svolge anche un’azione stimolante e rivitalizzante.

Lozione antizanzare:

Facendo macerare 2 manciate di rizomi e 2 manciate di foglie per una settimana in 1 litro di rum e filtrando successivamente, si ottiene una lozione da utilizzare per frizioni contro le zanzare.

-L’olio essenziale di citronella

L’olio essenziale di citronella si ottiene per distillazione in corrente di vapore delle sue foglie.

Diluito nel macerato di iperico (o erba di San Giovanni) o nell’olio di arachidi è utile per massaggi contro reumatismi, dolori articolari, tendiniti o storte. Anche se può essere applicata pura sulle irritazioni cutanee, si consiglia comunque di diluirla in caso di pelli sensibili.

L’olio essenziale, grazie alle sue proprietà aromatiche che ricordano quelle degli agrumi, viene utilizzato in ambito cosmetico ed in ambito terapeutico. La medicina popolare gli attribuisce proprietà curative e diversi benefici per la salute.

La citronella è molto utilizzata nella cucina indiana ed in paesi come la Thailandia e l’Indonesia per la preparazione di molti piatti. Anche in Occidente si inizia  ad utilizzarla in cucina.

Calorie e altri usi:

100 grammi di citronella hanno 99 calorie.

L’olio essenziale può essere aggiunto allo shampoo per lavare i capelli grassi. Può anche essere utilizzata per profumare gli ambienti, poche gocce in un umidificatore danno ottimi risultati.

Qualche goccia di olio essenziale aggiunta al detersivo per i piatti dona un buon profumo ed ha proprietà disinfettanti.

Con le foglie della pianta si può preparare un liquore dal gusto gradevole che richiama l’aroma degli agrumi.

Una pianta davvero magica.