(I)SOLARE

0
789

Solare, allegra, sorridente..

Lei era sempre stata così, piena di vita e voglia di scoprire, emozionarsi per piccole cose e bramosa di affascinarsi per la semplicità della vita..

Un giorno un incontro rivelatosi poi sbagliato e.. d’un tratto, come per magia, il suo sorriso si spense, così come la sua gioia e serenità..

Lei si sentì cupa, isolata dal magico mondo che la circondava, chiusa in una gabbia dorata dalla quale, pur volendolo, non riusciva a fuggire: non ce la faceva perché prigioniera di qualcosa di insano, che non apportava alcun beneficio alla sua quotidianità..

Il tempo passò ma le nuvole non sembravano voler abbandonare la sua esistenza ormai diventata triste e buia.. Stava vivendo una vita non sua ed era infelice: si leggeva nei suoi occhi diventati ormai spenti..

“Il sole tornerà prima o poi”?, si domandava con ansia..

D’improvviso, quando aveva quasi perso le speranze di uscire dall’isolamento mentale in cui tristemente giaceva, intravide un tiepido raggio di sole e capì che in fondo, non tutto era perduto..

Spalancò quindi con veemenza e con grande coraggio, quella porta e andò via, correndo sotto il sole rovente, il più lontano possibile e senza mai voltarsi..

Il cuore batteva forte, gli occhi tornarono a brillare e il suo sorriso esplose come non succedeva da troppo tempo..

Non sarebbe più tornata indietro..