Io e i miei simili

0
363

Io e i miei simili

Io non dimentico il male che ricevo, ma non ho mai imparato cosa sia il rancore, l’odio e il disprezzo. Non ne conosco forma e sostanza. Quando ricevo del male lo affronto con il distacco, con l’intelligenza e la saggezza.

Mi ritengo una persona molto avanti su certe visioni della vita, molto oltre e dove c’è cattiveria io mi limito a lasciare il posto ad altri. La mia presenza, il mio essere riesce ad essere sereno solo vicino ai suoi simili.

Silvia Nelli©️

Seguimi anche su Silvianelli.com