Io come Euridice

0
197

IO COME EURIDICE

Io, come Euridice,
mi nutro del tuo canto,
dove colgo il senso
del tuo mistero ignoto.

T’amo nei sospiri colmi
di battiti in levare,
e vivo la tua lirica tortuosa,
curvando sulle sillabe astruse
e planando sui versi intriganti
del tuo favellare.

@ Anna Cappella @