Incontri ravvicinati

0
866

Incontri ravvicinati

Ho incontrato un alieno.
Ha finissimi capelli biondi e una mandibola volitiva da predatore. Gli occhi sono due laghi verdi ottanio che si lasciano navigare e, quando succede, bagliori luminosi salgono in superficie.
Ho cercato si stabilire un contatto verbale e mi sono accorta che non parliamo la stessa lingua.

Mentre argomentavo sull’importanza del preservare le distanze fra i nostri mondi, le sue mani disegnavano sul mio corpo nuove traiettorie. Alle mie parole rispondeva con carezze. Le sue dita hanno annullato lo spazio siderale che avevo percorso ed innescato un nuovo big ben.

Selina