Imparo dalla primavera

0
340

Imparo dalla primavera
come un albero
dimentico le foglie cadute
e vivo le nuove.

Dalla farfalla l’incoscienza
i colori e il valore
del tempo breve
dal canto dei passeri
la gioia della luce di ogni alba..
e poi che tutto sia…..

FortuzziFrancesco