Il silenzio dell’anima

0
1140

ROSELLA LUBRANO

IL SILENZIO DELL’ ANIMA 

Ascolto i miei silenzi,
gridano alla notte
orfana di stelle,
l’ albero della luna marcisce
tra le nostre spoglie vele
alla deriva,
ci si abitua alla solitudine,
alle crestate onde
del mare in tempesta.
Eccomi, sono qui,
di fronte al palcoscenico
della vita,
lo sguardo tremulo
all’ orizzonte
nell’ oblio di un ormai arido presente.
Parlami, o Luna,
di quel mio viverti
nelle passate primavere,
quando ancor la vita
splendeva di girasoli
impazziti di luce
al profumo di rose sparse
sul cuscino.
Guidami per le silenti brughiere
dell’ anima,
i miei occhi, ormai ciechi,
hanno sete d’ infinito.