Il pulcino ballerino.

0
1559

Ticche tocche, ticche tocche, dall’uovo esce un pulcino. Tante assonanze e rime si susseguono divertenti in questa storia, che è una filastrocca, ma anche canzone premiata allo Zecchino d’Oro, molto stimolante soprattutto per i più piccoli. Il pulcino ballerino nasce zoppicando, ma la mamma chioccia per consolarlo gli insegna a ballare l’hully gully. L’hully gully diviene un modo per divertirsi e confrontarsi con gli altri. Trovare un hobby è a volte un modo per superare i nostri limiti e condividere ciò che amiamo con gli altri. Tutti allegri nel pollaio salutano il galletto con un bel “Chicchirichì, Chicchirichì!”. Nel coloratissimo libro c’è anche il cd con la canzone del coro, per fare come il pulcino ballerino e muoversi a ritmo di musica. L’entusiasmo può essre, come in questa storia, contagioso!
L’albo fantasioso e molto colorato, ricco di sfumature, si mostra con una grafica chiara e riconoscibile, soprattutto nelle onomatopee dai caratteri diversi. Per quanto riguarda le illustrazioni in generale ci sono il pulcino, la mamma chioccia ed i galletti immersi nella danza dalle code variopinte, nello scenario all’aperto del pollaio, tutto verdeggiante, ma anche altri amici quali grilli, cicale e coccinelle. Di certo l’ascolto del cd annesso all’albo è un modo per far festa con il babbo gallo ed insieme cantare e ballare, proprio come il pulcino ballerino. Tanto divertimento, a ritmo di musica, non può mancare in questo testo da leggere e cantare insieme.