IL PROFUMO DEL FIENO D’INVERNO. LA DISCREZIONE DEI 5 SENSI

0
754

“Il profumo del fieno d’inverno”, edito da Linee Infinite, è un romanzo introspettivo in cui l’autore Giuseppe Bertelè, partendo da aneddoti riguardanti la sua vita, affronta vari argomenti giudicandoli dal punto di vista personale.

Con il susseguirsi dei vari capitoli veniamo a conoscenza della sua infanzia caratterizzata dagli insegnamenti severi basati su principi solidi di due genitori semplici, seri, che basano la vita propria e dei propri figli sull’essenzialità.

Apprendiamo la passione dell’autore per le arti marziali, passione che si trasformerà in lavoro. Parola dopo parola possiamo percepire i sacrifici e la disciplina che sono necessari per praticare questo sport, la correttezza e il rispetto per gli altri, la capacità – per nulla scontata – di accettare la sconfitta.

Ogni capitolo si apre con una frase tratta da libri, da canzoni, da pensieri, che hanno, in qualche modo, segnato la vita dell’autore.

Ogni episodio raccontato viene commentato attraverso pensieri personali, condivisibili o meno.

Insomma… uno spaccato di vita narrato con dovizia di particolari, a volte fin troppo tecnici, per i “non addetti ai lavori”.

Qualche refuso qua e là, ma nel complesso è un romanzo di facile lettura che consiglio soprattutto agli amanti delle arti marziali!

Elvira Tonelli