Il potere del cane

0
192

Montana 1925, l’immensa solitudine degli spazi deserti, l’impossibilità di rispecchiarsi negli altri e la difficoltà ad amare ed essere amati.

Una società frammentata, piena di vuoti.
Ne “il potere del cane“, i personaggi sono “imprigionati” nelle loro maschere, tranne il giovane Peter che rompe, i già vacillanti equilibri, attraverso il suo essere “moderno”, diverso e studioso.

Tutti, chi prima o chi dopo dovranno confrontarsi con la propria natura…
Un western atipico, sul crepuscolo dei cowboy, una metafora dell’America di oggi.

Vuoi crearti una videoteca ricca di film di qualità? Segui I consigli di Veronique!!

VLM

A ciascuno il suo cinema