IL NOSTRO MOMENTO IMPERFETTO

0
163

“Il nostro momento imperfetto” dell’autrice Federica Bosco è un romanzo che parla a chiare lettere della vita di tutti i giorni che non è mai perfetta, o quasi mai.

La vita non rispetta i piani prefissati, ti conduce per vie – spesso – conosciute, si diverte a portarti fuori strada, a farti andare fuori di testa, ma ti spinge anche a non arrenderti mai!

Lo sa bene Alessandra, la protagonista del romanzo, che conduce una vita abitudinaria con il suo ragazzo Nicola ma che, per caso, scopre di non conoscere affatto. E così il castello crolla inesorabilmente e lei si perde ma, presto, riprende in mano le redini della sua esistenza e ricomincerà a testa alta a vivere, finché il destino non le fa incontrare Lorenzo, un uomo divertente, ottimista, ma anche lui fresco di divorzio, con una figlia super viziata e una ex moglie perfida.

La loro vita insieme sarà quasi ingestibile, ma l’amore è più forte di qualunque insidia e, insieme, tenendosi per mano e sostenendosi a vicenda, intraprenderanno un cammino inaspettato.

La storia va ben oltre ciò di cui ho parlato e vi consiglio di leggerla perché è molto ben scritta, con dovizia di particolare, profonda e, soprattutto, fa riflettere sulla vita, sugli affetti, sulla famiglia.

Quanto conta per ciascuno di noi la famiglia, il pilastro della nostra esistenza?

Finché fila tutto liscio siamo sicuri di potercela cavare da soli, ma quando le certezza cominciano a vacillare corriamo da chi ci vuole bene, da chi ci ha messo al mondo a farci tirare su il morale, a farci consigliare. E noi stessi siamo pronti a offrire il nostro aiuto a chi ce lo chiede, anche se ciò comporta enormi sacrifici.

Il titolo del romanzo di Federica Bosco è azzeccatissimo, perché Alessandra e Lorenzo riusciranno a trovare il loro “momento imperfetto” e a essere felici.

Alessandra ha una famiglia particolare, con una sorella “pazzerella” e due nipoti che vedono in lei un’ancora di salvezza. E lei li prenderà per mano, li guiderà nell’incertezza della vita, saprà essere una madre, senza sostituirsi a essa, proprio lei alla quale il destino aveva precluso la possibilità di procreare. Questo le farà capire quanto è grande l’amore che una mamma prova per il proprio bambino. Lei non ha potuto “soddisfare” questo desiderio e dopo essersi sentita incompleta per parecchio tempo, ha capito che poteva vivere l’amore materno in modo diverso, senza per questo sentirsi “meno” di altre.

L’autrice Federica Bosco è riuscita a indagare l’animo umano in maniera encomiabile, con delicatezza, sottolineando come sia quasi impossibile trovare un momento perfetto per lasciarsi andare, per amare, per vivere e facendoci capire che ognuno di noi ha il suo “momento imperfetto”!