Il guardiano del faro

0
411

Ho terminato di leggere il romanzo di Sergio Bambarèn Il guardiano del faro”. I protagonisti sono il surfista Martin e Paola, una ragazza che è ancora alla ricerca del suo posto nel mondo.

Si incontrano ai piedi di un faro abbandonato affacciato sulla costa selvaggia del Cile meridionale, che un tempo era appartenuto a un saggio Ammiraglio che ne era il Guardiano.

Martin e Paola riusciranno a capire chi è l’Ammiraglio, lo “riporteranno a vivere” e, insieme, sistemeranno il Faro.

La storia è piacevole, romantica, ma nasconde una sofferenza profonda, un continuo interrogarsi sul nostro posto nel mondo. Qual è la nostra via? Fino a che punto è giusto inseguire i propri sogni, i propri desideri? L’amore che ci lega a qualcuno di speciale è in grado di farci tirare fuori gli aspetti migliori di noi.

Spesso temiamo a svelarci completamente per paura di capire effettivamente chi siamo. E’ decisamente più semplice indossare una maschera, accettare di vivere in una società che cerca di plasmarci a sua immagine e somiglianza piuttosto che costruirci la vita che vorremmo.

Una lettura profonda, filosofica, a tratti contorta che ci porta a riflettere sulla nostra esistenza. Lettura consigliata!!