Il fantasma del lettore passato

0
344

Il fantasma del lettore passato di Desy Icardi. La favola natalizia dell’avvocato Ferro.(Fazi Editore)

Recensione a cura di Monica Pasero

Non c’era un attimo da perdere: se i romanzi gotici gli avevano insegnato qualcosa, era che le anime per trovare la pace dovevano saldare i conti rimasti in sospeso in questa vita.”

Ambientata nello splendido capoluogo piemontese di fine anni cinquanta, durante periodo natalizio, tra vie, piazze, chiese, ricordi e tradizioni di quei tempi, ci inoltriamo in questa storia in cui viene descritta una Torino in rinascita, dove la vita brulica di ritrovato vigore e la voglia di vivere appieno le festività è forte in tutti o quasi …

Protagonista di questa favola un uomo, in là con gli anni, con la grande passione per i libri e spesso dimentico di ciò che lo circonda. Burbero e poco incline alla compagnia.  Una figura che dalle prime pagine mi ha portato subito alla mente Ebenezer Scrooge e non a caso: l’autrice è stata brava delineare il suo personaggio con caratteristiche simili, dapprincipio, al protagonista del Canto di Natale; forviando in qualche modo il lettore che, per un attimo, (almeno io ci sono cascata) si è trovato a pensare ad una rivisitazione della famosa opera di Dickens. Ma la storia fortunatamente prende altre vie… 

Una lettura davvero divertente, un’ora ben spesa! Complice la capacità dell’autrice di rendere scorrevole e accattivante il testo; si sta davvero poco a immergersi nella lettura e non lasciarla più. Oltre alla brillante e divertentissima storia che andrete a scoprire, si svelano molte riflessioni: la solitudine spesso porta a volersi sempre più isolare; l’ottusità diviene uno scudo dell’animo, ci si nasconde, ci si abitua a questo stato di isolamento e anche la lettura, in qualche modo, seppur apra a mondi meravigliosi, tende ad isolarci dalla realtà, dalle persone. Occorrerebbe sempre un equilibrio in tutte le cose, ma spesso viene a meno. L’anziano e ottuso avvocato Ferro arriverà a dover fare i conti in qualche modo con questa sua quasi dipendenza, un fioretto mancato lo porterà però a ultimare un conto sospeso di un altro lettore del passato… ma per saperne davvero di più. Occorre leggerlo.

IL libro è disponibile  GRATUITAMENTE  in formato Kindle

PER AVERLO CLICCATE QUI

Lettura consigliata . Monica Pasero