Il bonsai e i suoi stili, bonsai di gruppo: Sokan e Sankan

0
2002

Passando alle piante che hanno origine dalla stessa radice e ai gruppi di piante bisogna considerare il principio in base al quale i giapponesi, escludendo il 2, non hanno a simpatia i numeri pari.

Sokan e tronchi gemelli

E’ lo stile più semplice. Da una stessa radice si generano due tronchi di diverso diametro, uno più robusto e uno più esile. Perchè sia impeccabile esteticamente, occorre che il punto di separazione dei due fusti sia il più in basso possibile, per dare un’idea di due alberi distinti che siano cresciuti vicini per un capriccio della natura.

Sankan o tronco triplo

E’ una variante dello stile precedente, ma dalla stessa radice partono 3 rami e non 2. Anche in questo caso le misure dei tre rami devono essere diverse e avranno nome di padre, madre e figlio dal più grande al più piccolo.

Kabudachi o stile infoltito

In quest’ultimo caso il numero di fusti è imprecisato ma sempre superiore a tre e sempre in numero dispari.

Sara’ sempre cura del proprietario regolare l’innaffiatura e  la concimazione a seconda della temperatura e delle stagioni.

A presto!!

L.D.