I guaritori itineranti delle Ande

0
305
Guaritore Kallawaya, Bolivia
Guaritore Kallawaya legge le foglie della coca

I Kallawaya sono un gruppo di guaritori itineranti, famosi erboristi, autentici depositari della conoscenza della farmacopea antina. Secondo loro la malattia si presenta quando l’armonia dell’uomo con la natura si spezza. Per ottenere la guarigione dunque è necessario ripristinare questo equilibrio e lo fanno utilizzando piante, minerali, rimedi di origine animale, amuleti e rituali. La diagnosi delle malattie viene fatta anche attraverso tecniche d’arte divinatoria come l’interpretazione dei sogni e la lettura delle foglie di coca.

Per diventare un vero guaritore il giovane deve apprendere la farmacopea naturale e le pratiche magico-rituali con un apprendistato di diversi anni al seguito di un anziano maestro, generalmente il padre. Le donne non possono diventare guaritrici, ma svolgono un ruolo molto importante, quello della raccolta delle erbe medicinali.

Vivono in piccole comunità intorno a Charazani, considerata la capitale della medicina tradizionale boliviana, nella regione dell’Apolobamba, sulle Ande. Questa regione viene chiamata “Qollahuayas” che significa “luogo delle medicine” e la gente si riferisce ai medici itineranti come “Qolla kapachayuh” ovvero “signori della borsa della medicina” perché percorrono a piedi enormi distanze portando con sé una borsa piena di piante medicinali.

Rituale Kallawaya
Rituale Kallawaya

Parlano il kallawaya, una lingua in pericolo di estinzione, che in parte si basa sul quechua e in parte ha radici sconosciute. Di sicuro è una lingua segreta, che non viene utilizzata nel dialogo familiare, ma principalmente durante i riti. Viene trasmessa da padre a figlio o da nonno a nipote. Si pensa che questa fosse la lingua segreta degli Inca e che i Kallawaya fossero i loro medici.

Il valore della loro cultura è stato riconosciuto anche dall’Unesco che nel 2003 ha dichiarato la cosmovisione Kallawaya Patrimonio Orale e Intangibile dell’Umanità.

Nel nostro viaggio in Bolivia visiteremo alcuni piccoli villaggi nei pressi del Lago Titicaca e della Cordillera Apolobamba dove ancora trovano rifugio diversi Kallawaya.

regione dell'Apolobamba - Bolivia
La regione dell’Apolobamba – Bolivia

Voglio concludere con questa bellissima frase:
«Gli indigeni camminano scalzi non perché non hanno scarpe, ma per accarezzare ogni giorno la Terra»