I Buddenbrook. Decadenza di una famiglia

0
275

“I Buddenbrook. Decandenza di una famiglia” è il primo romanzo dello scrittore tedesco Thomas Mann, pubblicato nel 1901. E’ ambientato tra il 1835 e il 1877 e descrive la rovina progressiva di una famiglia agiata della borghesia mercantile di Lubecca nel corso di quattro generazioni.

Il “regno” dei Buddenbrook prospera fin quando Thomas prende le redini della fiorente ditta di granaglie ereditata dal padre. Mentre all’inizio riesce ad accrescerne il prestigio, con il passare degli anni le cose cambiano e vanno via via peggiorando.

Thomas perde vitalità, si sente stanco e si rende conto di non poter contare sul suo unico eree maschio – Hanno – cagionevole e sensibile ragazzo che non è per nulla interessato all’andamento della ditta. E’, invece, attratto e affascinato dalla musica.

In quest’opera si alternano molti personaggi le cui descrizioni sono meticolose, approfondite, sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista psicologico. Ogni membro della famiglia viene trattato dall’autore con attenzione e cura.

Con questo romanzo, di cui si potrebbe scrivere un libro per analizzarlo, Thomas Mann ottenne il premio Nobel nel 1929. Un grande classico che non può mancare nelle nostre librerie.

Buona lettura!