Ho fatto tardi

0
232

Ho fatto tardi per pranzo
Perché ero al fiume a raccogliere sassi

Da tempo non so piu benissimo quale numero determini la mia età.
Quello è stato facile
Ma ho imparato a vivere ogni cosa e ogni giorno come un gioco nuovo.

Ero in compagnia della madre di me stessa e della miglior amica che io possa portare dentro da sempre
Insieme all’amore che dimora nel mio cuore,
avendo cura di me e senza lasciarmi mai

Ho giocato come un bambino libero e senza regole se non quelle del rispetto.
E sono tornata a casa affamata,
con le mani, le tasche, e il cappuccio della felpa sporca di terra, piene di sassi…

Non ho guardato l’ora e non avevo impegni.
Avevo fame,
e ho mangiato.
Avevo voglia di raccontare,
e ho scattato e scritto.

Honi Ramona Ruina