Guarda le luci, amore mio

0
269

Annie Ernaux
Guarda le luci, amore mio
traduzione Lorenzo Flabbi.

In questo libro Annie Ernaux esplora il complesso universo della grande distribuzione.

Racconta, attraverso l’osservazione di un luogo, il supermercato, ciò che siamo.
Evidenzia come la maggior parte delle persone siano sudditi della grande distribuzione

Durante le sue frequenti visite all’ipermercato Auchan di Cergy, sito all’interno del più grande centro commerciale della Val-d’Oise nella regione dell’Île-de-France, Annie Ernaux si trasforma in un’attenta osservatrice.

Le immagini catturate dai suoi occhi alimentano il racconto del potere che la grande distribuzione esercita sulle persone.
Mode, gusti e valori attraversano questo luogo che ha sete di omogeneità. Il modello unico, quello del consumatore.
“Nel mondo dell’ipermercato e dell’economia liberale amare i bambini significa comprar loro più cose possibili”

Il potere d’acquisto definisce oggi il valore, è così che si degrada nella sfera delle cose. Possedere è essere potenti, gli oggetti e il loro desiderio caratterizzano i consumatori.

Registra per un anno le proprie regolari visite al «suo» Auchan annotando le contraddizioni e le ritualità ma anche le insospettate tenerezze di quel tempio del consumo.

È una analisi la sua un po’ inquietante e che effettivamente fa riflettere molto.

Anna