Fuggo

0
868

Fuggo

Fuggo tra onde di mare
fuggo da te che sei troppo
cerco riparo tra carezze di stelle di mare.
Eppure dovresti conoscermi.

Fuggo tra alberi maestosi,
ne accarezzo il legno, non sei tu.
Il profumo della resina mi inebria.
Eppure dovresti comprendermi.

Fuggo tra spighe di mais,
ne ammiro l’oro illuminato dal sole,
come i tuoi capelli.
Sento il soffio del vento che le spinge.
Eppure dovresti ascoltarmi.

Tra grigie strade di città,
cammino accanto a te,
la tua mano mi sembra fredda.
Eppure ti dico:
Perchè non fuggiamo via?

Marco Bianchini

La poesia ha partecipato al contest letterario a premi sezione poesie Lo Scrivo Da Me del 30 settembre 2017.