Fragile

0
462
SONY DSC

Fragile

di Maria Rosa Oneto 

Fragile
al brusio del vento.
Raccoglievo sassi
sotto una luna gigante.
Sogni
da tenere in tasca,
zavorrata a terra,
con radici scarne.
Venne
a sedersi in grembo
illuminando
i miei capelli d’argento.
Fummo:
amore e tradimento.
Pacatezza e tormento.
Risate e lacrime
gettate nell’Universo.
Dove
si avvera la magia
che governa il Mondo.