Emozioni

0
872

ROSELLA LUBRANO

EMOZIONI 

E lasciatemi qui
a goder del primo soffio
di primavera,
tra primule porporine
e zagare in fiore,
palpiti emozionati
di boccioli tremuli
alla brezza
capricciosa.
Esser viva ,bramo,
nell’ inesauribil sete
di giovinezza,
fiorami di azzurro
dal cielo scendono
a disegnar
arcobaleni di pensieri,
cristalli di luce
su quei frammenti di noi,
sparpagliati
sul cuscino dei desideri.
Aneliti mai sopiti,
vagheggiati ricordi
al rosseggiar del tramonto,
quando luccicchii
di lampare
sprazzi di vita
accendono
nell’ eterno movimento
della marea.
E lasciatemi qui,
nell’ incanto di una vita,
sospesa tra cielo e mare,
legata
ad un’ ala di gabbiano.