E come una marea

0
929

ROSELLA LUBRANO

“E COME UNA MAREA… 

Tra le onde del mare
crestate di neve,
come respiro del vento
la nostre voci si incontreranno.
Saremo frammenti d’ infinito
nel cadenzato flusso
dell’ eterno movimento,
impazziremo di luce,
di abbracci ci cingeremo
come alghe dorate
baciate dal sole.
Mi vestirò della tua anima,
berrò l’ ambrosia
dalle tue labbra,
le tue parole faranno sorridere
le stelle
nell’ incanto azzurro di un sogno.
Tu, scolpito nel cuore della notte
dal desiderio dei miei occhi,
tu, inciso sulla corteccia del bosco
dalle mani di una dea,
come una marea mi trascini
e mi pieghi,
come una marea mi rendi unica
al tuo fianco,
nel sublime canto
delle sirene.