Cos’è la diversità?

0
2686
Essere se stessi equivale ad essere unici

Mai provato a cambiare prospettiva? Quale significato dai alla diversità? Poniamoci questa domanda.
Che si stia parlando di disabilità oppure alto, il concetto di diversità molte volte non è visto sotto il giusto profilo.

Accettare la diversità signifaca arricchirsi, poichè ognuno di noi ha qualcosa di eccezionale… e quindi speciale. Proprio per questo la diversità è un’opportunità che possiamo e dobbiamo cogliere.

Se ci pensiamo, in natura non c’è nulla che non sia diverso:

la diversità rappresenta la condizione normale della natura

a cominciare dalle belle sfumature che dipingono il cielo al momento dell’alba o del tramonto. Anche i colori dei fiori che crescono non sono sempre uguali, eppure ne appreziamo la diversità.

Quando si parla di disabilità è inutile far finta che non vi siano diversità: in un modo o nell’altro, dobbiamo renderci conto che esistono delle differenze con le quali si deve convivere.
Tuttavia, occorre ricordarsi che questo non preclude qualsiasi possibilità. Soprattutto dev’essere chiaro nella nostra mente che la diversità è bella!

Io sono diversa da chiunque altro, questa è una certezza. Ho dovuto ovviamente fare i conti spesso con la diversità.  Non è stato sempre facile, anzi tutt’altro! Vedevo gli altri attorno a me e pensavo…. non è semplice essere diversi. Anche gli altri fanno di tutto per fatti sentire integrata, non è semplice. In questi casi, bisogna fare un lavoro interiore.

Essere diversi non è un limite invalicabile! È vero che ci sono degli ostacoli oggettivi, ma non per questo bisogna rinunciare a tutte le esperienze della vita. Vivere significa anche lottare per i propri sogni, superare ostacoli ed a volte anche scalare insormontabili montagne.

La diversità quindi può essere un limite superabile… che, delle volte, dipende dalla nostra volontà. Essere diversi significa anche essere unici!

Ilaria Marasco