A cosa serve un pavimento per camminare quando si hanno ali per volare

0
929

Senza regole, senza limiti, puoi trasformare te stesso e ciò che ti circonda.

Non ci vuoi credere forse, ma prima o poi dovrai riconoscere di avere questa responsabilità. Dove sei e chi sei, è il risultato delle tue azioni e dei tuoi pensieri.

Se credi che le cose sono impossibili, lo saranno davvero.

L’inganno è proprio questo, è questa la magia…

Se ti dicono che sei fatto di piombo, non penserai mai di poter brillare.

Non sarai mai oro, se non credi di poterlo diventare.

Hai paura di quello che non sai, quello che nessuno ti ha mai raccontato.

Se non vuoi smettere di credere, non farlo.

Se pensi che staccarti da tutto questo può fare male, rimani dove sei.

La tua gabbia ti fa soffrire, ma ti protegge.

Vale la pena abbandonarla, e perdere tutto il supporto su cui abbiamo sempre contato? tutte quelle convinzioni che ci hanno sempre tenuto al sicuro?

E se fosse ora di smettere di elemosinare protezione?

Ne avvertiamo così tanto il bisogno, da essere disposti a rinunciare alla libertà.

Quanto è importante avere un rifugio sicuro, se non possiamo uscire? Esiste un confine tra la sicurezza e la prigionia?

da quanto tempo stiamo rinunciando alla libertà? non è quando non ne puoi più che decidi di liberarti. Accade quando capisci chi sei, quando capisci di non aver più bisogno di quel “luogo sicuro”.

 

A cosa serve un pavimento su cui camminare, quando si hanDancingper volare?

Dancing Pixie di

Giada Oltramari