Come la foglia

0
107

COME LA FOGLIA

Ancora l’albero regge
l’ingiallita foglia
e il tempo della muta
costringe le ultime forze
a trattenere il respiro.

L’ Autunno invoca l’arresa,
e la foglia si ritrova stesa
sull’umido manto
col cuore all’ombra
della chioma, ormai spoglia.

Caduta a terra, la foglia
vede i raggi del sole
attraversare i rami,
il calore allontanarsi
e il ramo spezzarsi.

Come la foglia, l’amore
regge la ragione
dei passi consapevoli
e si ritrova calpestata
dal peso delle coscienze rivelate.

Mentre immobile fissa
quel ramo spezzato,
avverte la sorte,
rispetta il fato
e accetta l’epilogo noto.

Anna Cappella