CIME TEMPESTOSE

0
293

Ho voluto riprendere in mano un grande classico. “Cime tempestose” di Emily Bronte rappresenta un grande capolavoro della letteratura pubblicato nel 1847.

I temi che tratta l’autrice sono molteplici, in particolare emerge l’amore che porta anche odio, vendetta, ed emerge in maniera prepotente la solitudine, la cattiveria.

Il personaggio che più di ogni altro rappresenta tutti questi sentimenti insieme è Heathcliff che vive un amore distruttivo per la “sua” Catherine. Un amore che lo farà vivere a metà e che lo porterà alla morte.

Tutto il romanzo è ambientato nella brughiera inglese ed è costruito attraverso diversi flashback, per cui la struttura risulta molto complessa.

Il linguaggio è quello dell’epoca in cui viene scritto, tuttavia lo stile della Bronte è scorrevole, senza troppi giri di parole, tant è che, rispetto ad altri classici del tempo, la lettura – pur nella sua complessità – appare più leggera e scorrevole.

Non mi addentro nella trama, ma consiglio a tutti di leggere questo romanzo, nel quale le descrizioni di luoghi e personaggi sono minuziose, dettagliate e permettono al lettore di immergersi completamente nell’epoca in cui è stato scritto.

Buona lettura!!!