Chicchi di grano

0
436

Chicchi di grano

Brandelli di anime,
scendevano dal cielo.
Era una notte silente,
ovattata d’incanto.
Nessuno, scuciva
quel silenzio irreale.
Strade, lacerate
da figure strane,
consumavano incesti,
sotto i lampioni,
Un gufo,
ridestatosi di colpo,
mandò un richiamo,
che non venne accolto.
Dormivano le case,
i bimbi in culla.
Le genti, tormentate e
perse.
Brandelli di anime,
desiderose di tornare a terra,
spargevano: emozioni e
sentimenti.
Chicchi di grano,
dal manto argentato,
che un vento di tramontana,
avrebbe sparpagliato ovunque,
come una benedizione!

Maria Rosa Oneto

Foto Alessandro Marrese