Catena d’anime: Mario seconda parte

0
1111

Mario seconda parte…

Mario, il grinta, l’aria quel mattino era frizzante, come spilli sul suo viso, taglienti, tra le rughe incavate di un viso stanco a grintoso, scarpe usurate da passeggiate di primavera, di estati aride, fogliame sudicio d’autunno e fanghiglia di neve invernale, impavide calzature, specchio dell’animo imperscrutabile.

Senza sosta, quel mattino di primi freddi, cauto si avvicina al tabaccaio d’angolo, una giocata, l’ultima prima del giorno x, il giorno del viaggio dei ricordi, del volo per Buenos Aires.

Dietro il banco l’attende lei, la donna senza segreti, il saluto dal sapore di malinconia, di mille giornate uguali, di mille rivelazioni..storie..amori..trent’anni di ricordi impattano forti, anche nelle menti più dure da scalfire. Apre la porta di bottega con campanellino d’avviso, Sara saluta: Mario, buongiorno!, consueto sorriso pronto a condividere esistenza, inconsapevole d’argentino addio imminente, il cuore si stringe, le braccia si aprono.

Per fortuna ci sei stata, per fortuna i tuoi sorrisi mi hanno accompagnato..penso’..prima di andarsene con la giocata in mano..l’ultima.

@ L.D.