venerdì, ottobre 30, 2020
Susan Moore

Susan Moore

Susan Moore 
Gli scritti poetici di Susan Moore

Sono preda

Sono preda Non so raccontare una favola non l'ho mai conosciuta ho incontrato più volte la strega io stessa l'ho posseduta. Mi siedo una sera e poi mai. Mi siedo...

Giovani virgulti

Giovani virgulti Ci mancano i giovani virgulti teneri di abusata infelicità. Ci sorprendiamo, certi. Noi che non abbiamo avuto quel coraggio. Abbiamo vissuto. Punto. Il che non è né buono ne...

La fregatura

Quale che sia la fregatura (so che c'è) provo a starci lontana perché troppe volte ero troppo alta troppo bassa troppo bionda troppo donna: ecco, troppo donna dove donna era danno anche senza...

La lotteria del tempo

Non so che giorno è rimasto. La lotteria del tempo suggerisce : oggi. Il giorno dopo che la vita ha vinto una misura mesta, trovate tracce lente di vittoria. Era...

Scriverai di me

Scriverai di me, un giorno Di come non ti volevo Di come ti sognavo Parlerai di me Della mia gelosia Del mio amore Penserai di me Delle mie linee schizzate sui...

Calda notte

È calda questa notte, brucia come il ghiaccio. Si arrossa la pelle con il pensiero, non si placa. Girano le lenzuola, si arrotolano alle gambe e ai sogni. Scorrono i...

Allo specchio

Allo specchio siamo in sempre in due, ci ho fatto l’abitudine. Lo sguardo è attento al cambiamento. La scorgo con la coda dell’occhio Mi segue sempre, silenziosa, quell’altra parte di...

In attesa

Sempre in attesa perché non ho aspettato. Tasche piene di polvere dei muri che ho grattato chiuse da tanta pazienza ché la polvere non esca, ché nulla mai si...

Il richiamo

Verrai a me quel giorno sarò pronta ad accogliere. Verrai per portarmi lontano dove non oso più pensare tanto secco è lo sguardo. Verrai e ti seguirò senza sapere il tuo...

Il corpo di vetro

Questo corpo si è fatto di vetro fragile e sonoro ancora una volta ha ceduto. Si è fatto di porcellana si è scheggiato di nuovo. Incollare i pezzi con...