giovedì, ottobre 29, 2020
Mimosadimare

Mimosadimare

Mimosadimare 
Le poesie ricche di sensibilità di Maria Rosa Oneto 

Siamo cenere

Siamo cenere Di Maria Rosa Oneto Siamo cenere di ludibrio e discordia. Massa errante di anime senza Credo. Viscide budella: cornucopia di lussuria e megalomania. Siamo regine di uomini violenti e mal fidi, che confondono...

Non ho

Non ho Di Maria Rosa Oneto  Non ho cielo, né terra, né madre. Solco ferraglia arrugginita che piange sangue come i miei piedi. Sassi appuntiti penetrano nella carne come unico marchio di appartenenza. Spuntano lacrime senza ritorno. Il...

L’eternità della vita

L'Eternità della Vita Di Maria Rosa Oneto  Quella volta, la Morte, si presentò molto bella, vestita di rosso e con un naso fosforescente da pagliaccio. Entrò di...

Una nuova stagione

Una nuova stagione Di Maria Rosa Oneto Un settembre, ancora assolato, risplende per le strade. L'aria, butta fuori un minimo di refrigerio e le sfumature del...

Un sacco d’ossa

Un sacco d'ossa Porto addosso un sacco d'ossa, al venir meno della sera. Un groviglio indistinto di sangue, muscoli e nervi. Un ciclo vitale che rimpinza...

Il sogno di Isa

Il sogno di Isa Guardo l'aurora, in quella dispersione di vento che annebbia i colori. È una giornata: opaca, sbiadita, sospesa e noiosa. Alcuni sporadici...

Senza gloria

Senza gloria Di Maria Rosa Oneto  Noi che seminammo sale con l'asprezza di vederlo germogliare e strappammo rose dai giardini dell'infanzia felice. Noi che cantammo in gabbie dorate, in un giorno incolto...