sabato, luglio 24, 2021
Eugenio Kaen

Eugenio Kaen

Eugenio Kaen
I testi poetici di Eugenio Kaen

Poesia tenera

Vele arancine solcano il cielo, cristallo d’aere caldo ed estivo nuvolette bianche limitano il rivo.   Nevicano dai pioppi bianchi istanti distanti e stanchi, affiorano nucifere al levante.   Velo di Maya...

Epilogo in Am

Epilogo in Am Questo “buongiorno” sa di assenzio e arsenico. Ho buttato fuori tutti i raggi del sole che insistentemente bussavano alla mia finestra. Li vedevo...

La rinuncia

La rinuncia   Vago tra sonnambuli lampioni gialli, e il vento cambia colore. Della notte non ho che un morto ricordo di gennaio, di luci fredde, vaghe.   Abbandono ogni proposito, abbandonandomi ai sogni: un...

Navigando male-mare

Navigando Male-Mare Non si distingue nulla. Le dune scivolano le une sulle altre e non si sa né il nome d'una né d'altra. Si striscia senza stanchezza, senza noia:...

Un bacio vale niente

Un bacio vale niente.   Un fiore in bocca? Te lo regalo pure, se vuoi.   Appassirà al canto di una noiosa quiete e non varrà la pena mettere altre parole per...

Alla Luna

Alla Luna   Oculo impiccione, a ispezionare i tormenti dell’animo, quando al crepuscolo, siam come i conigli sotto la curva ala del falco.   Oculo, d’argento, d’oro, d’ostro, d’ebano, t’orni, ad invischiare la gioia ad annichilire la...

Colpo di fulmine

Colpo di Fulmine I fulmini amano i cieli sereni. Non tutti hanno abilità d'indovino per predire il tempo.   Un enigma vortica nella tempesta dei domani. Eugenio Kaen 

Estasi e pandemia

Estasi e Pandemia Dall’alto dei suoi anni, con calanchi vestiti di selci e querce, ai suoi piedi sta l’antica struttura.   Da sotto, degradata - con pietre sparse, come corpi morti - senza...

Soli tra noi

A R.L., con un sincero nodo al cuore.  Caos  Armonia Mi estinguerai ridendo: questa strada, d'ossa opalescenti,  non finirà mai. L'angoscia zoppicante scorre dentro le mie vene qualora mi sfiora il...

Eriche in fiore

Eriche in fiore   Era l’inizio del kaif, udir la lettera che fa germogliare il tuo nome.   Ed ora il fantasma infezione celebrale, dice che sbaglio - non vi è guarigione.   Dice...

A ciascuno il suo cinema - I film selezionati da Veronique

IN EVIDENZA