sabato, agosto 24, 2019

Vermiglia fantasia

VERMIGLIA FANTASIA Pavoneggiano arditi i riflessi dall'abat-jour accesa nella penombra di battiti riversa; un orologio tradisce il tempo, che alberga nella stanza segreta delle slacciate arrese. Tu, amore, raccogli la rosa che,...

Ancestrale mistero

ANCESTRALE MISTERO Vivo in questo tempo distratto dal tocco vibrante dell'amore, che adornato di riversanti palpiti, s'infiamma di emozioni, nelle arabescate ore. Denudato dell'antico pudore, zampilla tra sciolti rintocchi di campane giulive. e...

L’amen

L'AMEN S'ergono alte le cattedrali al tintinnio di una fede vaga che barcolla ad ogni passo; restano solide le mura nei secoli, fuse con i grattacieli che s'innalzano verso un'alterata...

Radici in tasca

RADICI IN TASCA Ho in tasca radici di una terra che mai scorderò, tanti semi di memorie, di tramonti poggiati sulla valle, quando il sole solcava i monti e la...

Arcano vivere

Arcano vivere Nuvole disegnano il cielo nell'adagio, lento andare dei moti dell'aria al lieve fragor del mattino. Un'alba lucente, stamane, ha acceso il risveglio, ha scandito i battiti e il pulsar della...

Come un videogame

COME IN UN VIDEOGAME Quanto odio imbastito su tele di massacri, in un'era in cui la pace è disfatta a pennellate di idee capovolte. Ma quale fede incita...

San di poesia le parole

SAN DI POESIA LE PAROLE San di vento le parole, quando lievemente toccano l'impercettibile, quando si impigliano nell'ordire dei pensieri e sfiorano le corde più sottili di un...

La voce dei tamburi tremanti

LA VOCE DEI TAMBURI TREMANTI Siamo corde intonate sugli accordi tremuli di un'arpa suadente; intreccio d'impeto che lega la tenerezza alla brezza seducente . Nelle notti rapite dalla voce reiterata dei tamburi tremanti, seminiamo...

Ali di cera

ALI DI CERA Appostate le virgole agli angoli delle inespresse incomprensioni, attendono di incorniciare l'amore sospeso tra i punti delle maldestre considerazioni. Sfugge anche il senso degli accorati diverbi, e le parole,...

Amore ruffiano

AMORE RUFFIANO Avido, cerchi, nel guscio aperto di un bacio solenne, la stessa perlacea intesa, mentre le tue labbra, sento infuocarsi sulla conchiglia socchiusa della mia bocca ansiosa. Lesto, disseti il...