mercoledì, settembre 18, 2019

Fisso è lo sguardo

FISSO E' LO SGUARDO Adagiata su corde tese accordo un destino già scritto, proteso verso un cielo  che abbaglia i grigiori di un animo marmoreo. Fisso è lo sguardo a rilevar...

Panta rei

PANTA REI    Adagiata sul letto del fiume la nebbia si stende leggera, in quest'avvio di Primavera, quando ancora l'Inverno posa i suoi ultimi rintocchi nell'aria.   Lenta l'acqua scorre sotto il...

Allegoriche rivelazioni

ALLEGORICHE RIVELAZIONI Curvo nelle allegoriche rivelazioni di un'anima sempre accesa, tra metafore aperte e drappi di parole stese in versi sorseggianti di afflati. Dondolo tra spigoli riversi di riflessioni senza mete, che...

Anna Cappella e Phil Sine Die – Ti porterò

Un testo poetico e immagini suggestive in questo video. Spero vi piaccia e buona visione. A.C. Testo scritto da Anna Cappella e Phil Sine Die https://www.youtube.com/watch?v=ozmpKB8gEuk&feature=share

Il segreto degli amanti

IL SEGRETO DEGLI AMANTI   Alberga l'attesa tra le ore schiacciate sul ciglio di un Inverno, che scorge un'altra notte stringere il suo sorriso sulle orme di un pianto.   Un motivo dischiuso tra...

Ancestrale mistero

ANCESTRALE MISTERO Vivo in questo tempo distratto dal tocco vibrante dell'amore, che adornato di riversanti palpiti, s'infiamma di emozioni, nelle arabescate ore. Denudato dell'antico pudore, zampilla tra sciolti rintocchi di campane giulive. e...

Al di là del vetro

AL DI LA' DEL VETRO   Al di là del vetro, la quiete sera   sbircia fuori il discreto buio,   nella penombra accende la luce   e dalla finestra scruta il...

Come un videogame

COME IN UN VIDEOGAME Quanto odio imbastito su tele di massacri, in un'era in cui la pace è disfatta a pennellate di idee capovolte. Ma quale fede incita...

Sfinito sentire

SFINITO SENTIRE Ti cerco nelle strofe che s'aprono al verbo che non s'ode. Frugo tra le parole che seminano afflati e reggo il senso del tuo principio affermato. Tu che regni ancora nel...

Come note di sottofondo

COME NOTE DI SOTTOFONDO Ho bisogno di respirare le tue pronunciate parole, ora chiuse nel guscio delle afone negazioni. Ho bisogno di ascoltare la tua voce calda, come note di sottofondo, che...