Canto

0
1015

Canto

Di Maria Rosa Oneto

Canto d’Amore e di.Speranza
al fresco turbinio di foglie ormai morte.
Sopra una pianura di.vetro
scricchiolano sogni come corde di chitarra.
Canto d’Amore e di Speranza
tra alberi spogliati di nidi.
Sì è fermato il tempo
al crescere dell’Aurora
dentro un fazzoletto di lino
ancora sporco di rossetto.
Langue il giorno
tristemente avvinto ai soliti percorsi.
Nulla richiede il sorriso
che non sia già tramontato,
spezzato, perso.
Vago immersa nella nebbia
come creatura crepuscolare
che non distingue più il sonno
dalla veglia.
Vorrei andare oltre le parole consuete.
i gesti garbati e indefiniti.
Canto portando in volto
l’ombra di una trepida
Speranza