Arriva il cioccolato rosa

0
808
Quando si parla di cioccolato si pensa a quello fondente o al latte, a quello della colorazione marrone classica o al limite bianco. Ma ultimamente è nata una nuova varietà di cioccolato: Il cioccolato rosa o ruby chocolate.
 
Il nuovo cioccolato che si aggiunge a quello fondente, a quello al latte e a quello bianco è stato ideato dalla grande azienda svizzera del cioccolato Barry Callebaut che lo ha presentato  a Shangai lo scorso 5 settembre. È un cioccolato di colore rosato all’aroma di frutti di bosco che ha richiesto dieci anni di sviluppo da parte dei laboratori di cioccolateria dell’azienda svizzera.
 
Il prodotto è la prima vera novità nel campo da quando 80 anni fa la Nestlè ideò il cioccolato bianco, è basato su una specie di fave di cacao psrticolare. Il nuovo cioccolato pare abbia un sapore naturale di bacche, dolce e un pelo acido. Queste bacche originarie di Brasile, Ecuador, Costa D’Avorio creerebbero, se lavorate, una polvere dal colore particolare, dando vita ad un cacao naturalmente.
 
Dai primi test di mercato svolti lo scorso anno in Usa, Uk, Cina e Giappone i riscontri sembrano buoni ovunque soprattutto in Cina, mercato dove il cioccolato ha sempre faticato a prendere piede.
 
Dunque le potenzialità sembrano più che buone, inoltre va precisato che il prodotto è naturale e senza coloranti e la società svizzera ci punta forte avendo avuto ottimi riscontri anche in Asia.
 
Per giungere a questi risultati i laboratori Barry Callebaut in Francia e in Belgio hanno coordinato un team di altri 28 centri della ditta, insieme alla Jacob University di Brema in Germania.
 
Resterà da vedere se questa invenzione rimarrà solo una trovata di marketing senza successo o se invece già dal prossimo mese con la scadenza di San Valentino entrerà a gamba tesa a sconvolgere e rivitalizzare un settore da tempo un po in crisi.
 
 

Sarà giunto il tempo del “quarto cioccolato?”

Ai posteri l’ardua sentenza.

L.D.

Lodame servizi