Arpie

0
1594

Arpie

 

Arpie

dal becco sporco,

stracciamo le carni

Le facciamo ripiene

di trite e ritrite similitudini

ll verso si perde

a mezzo becco

Girando in tondo

sulle carogne calde

che tanto danno

al nostro ricordo

Uccelli rapaci,

avvezzi a strappar le pelli,

arriviamo al fondo:

a noi,

in fondo.

Diffidate delle penne vaganti,

rapaci,

affamate,

orrende arpie

pronte a cibarsi di voi,

digerendosi piano.

 

S.M. tdr 06/01/17