Aroldo di Giuseppe Verdi, al teatro Galli di Rimini. Le 2 date

0
272

Aroldo di Giuseppe Verdi al teatro Galli di Rimini

L’Aroldo di Giuseppe Verdi, è un dramma lirico in quattro atti, su libretto di Francesco Maria Piave, rifacimento dello Stiffelio, opera del 1850 nata dalla collaborazione con lo stesso librettista.

L’opera, che venne rappresentata per la prima volta il 16 agosto 1857 per inaugurare il “Nuovo Teatro di Rimini’, ritorna al Galli il 27 e 29 agosto 2021 in una produzione che vede capofila il teatro storico della città, per approdare poi in altri teatri della Regione Emilia Romagna.

Quello che si presenterà al pubblico nel nuovo allestimento è un “Aroldo” inedito, con una rilettura in chiave attuale.

A dare risalto alla produzione del melodramma è il coinvolgimento di importanti artisti originari del territorio – a cominciare dal direttore Manlio Benzi sul podio dell’Orchestra Luigi Cherubini e del Coro del Teatro Municipale di Piacenza e dallo scenografo Edoardo Sanchi, che firma con Emilio Sala la regia e la drammaturgia di uno spettacolo che nella sua concezione intende riflettere anche la storia del teatro di Rimini.

Date:
27 e 29 agosto 2021
Ingresso:
a pagamento

Notizie aggiuntive:
Gli spettacoli saranno ripresi e trasmessi in diretta su maxischermo in Piazza Cavour. I posti saranno a sedere, numerati e distanziati per mezzo di tavolini.

L’accesso è gratuito previa prenotazione che può essere effettuata accedendo al sito Teatro Galli

Opera di Giuseppe Verdi
Telefono:
0541 793811
E-mail:
biglietteriateatro@comune.rimini.it

Presso:
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour – Rimini centro storico.

Loscrivodame con Riminiturismo