Arciere

0
405
Arcere, by Alice Annibali

Arciere

Noto il tuo sguardo di sfida mentre l’agonismo sale, ma non mi curo di ciò.

Resto concentrato senza disperdere energie, le viscere si muovono all’unisono.

Sguardo unidirezionale, concentrazione massima. Farò centro.

Quanta energia in una freccia, ore di fatica, miglioramento continuo, kaizen!.

MIro al centro, scelgo il bersaglio, mi scrollo l’ansia di dosso, scocco la freccia. 

Arciere per gioco.

Il bersaglio è centrato, quasi sempre.. non mi è concesso errore.

E così ho dovuto imparare ad essere infallibile, ne va la mia vita.

Colpisci per primo, mi dicevano, e cosi ho fatto, sempre.

Gioca d’anticipo, saggezza popolare!

Ma se domani potessi, senza esitare, tornerei a giocare.

Arciere per sopravvivere. 

Osservò il cielo avvolto da nubi piccole e svelte e la luce si fa quasi accecante.

Sferzate di Grecale soffiano in direzione opposta spostandomi il cappuccio. 

Lievi brividi freschi attanagliano i pori delle mie braccia scoperte.

Tra poche ore non sarò più qui, non lascerò traccia del mio passaggio, sarò già altrove.

Se destino accoglie, Cupido andrà a bersaglio.

Amo le sfide, io domani aspetto te, amore mio.

Arciere per amore.

 

Disegno ideato e realizzato da Alice Annibali  @AliceMyskill

Testo Lorenzo Dati

Titolo disegno: Arciere

Tecnica: Matita, graphite, disegno

Onde Creative