Anime Erranti. Non conoscevo l’arte…

0
242

Non conoscevo l’arte..

Ascolto la mia voce, nella notte antichi strascichi di vita vissuta, un tempo remoto diverso amore. Non era poi così velata tristezza impressa negli occhi tuoi, clessidre piegate, scorrevano i minuti in granelli di sabbia, il mare lontano lo portavamo nel cuore.

Avrei voluto amarti maldestro che ero non conoscevo l’arte. Porto con me ciò che sarebbe potuto essere ..

E che mai più sarà.
Come un segugio cerco le tracce
Non ci incontreremo mai più.

Franco Cavigliano