Anime Erranti. Giovinezza

0
237

Giovinezza

Amo la giovinezza, la sua strafottenza; il credere perché si è appena nati o quasi di poter aver sempre ragione, di conquistare il cuore altrui con lamenti e lacrime perché l’inesperienza perdona tutto… ma quando quel tempo vola via, ti rendi conto della ridicolezza delle azioni e comprendi che il punto di forza della gioventù era nella possibilità di esplorare e scoprire visioni differenti, aprendosi a chi forse era già passato da quelle vie dove tu ora tentenni a camminare…

 

Eppur io amo la giovinezza, la amo come si ama il primo fiore di primavera che sboccia delicato sotto una coltre umida e fredda; la amo perché solo sbocciando lentamente si arriva alla consapevolezza delle parole altrui… nel suo incedere sicuro, come il mondo gli appartenesse, la sua forza e energia potrebbero illuminare il cielo intero se non si perdessero nell’ ego giovanile; padroni di un mondo non loro, ignari del dolore in cui cammineranno, trovano dolore ove non è e ricercano attenzioni non meritate eppur si dice che sono giovani …devono apprendere, ma la verità è che nessun può insegnare a chi crede d’essere già maestro..

Buona giornata di luce a tutti… solo passeggiando nei sentieri della vita si arriva a comprendere che il tempo non dispensa dal giudizio altrui, ne comprende l’evoluzione di un essere… il tempo può solo insegnare ciò che si tralascia per la troppa sicurezza di se…

Monica Pasero per Anime Erranti