Anime dissolute

0
337

Anime dissolute

di Maria Rosa Oneto

Ci siamo
amati e persi
senza far rumore,
guardando oltre
“i sentito dire’,
bevendo l’amaro
di un destino ambiguo,
di false promesse
che il vento ha sconvolto.
Ci siam tenuti stretti
come sul punto di cadere,
ignorando le ombre
che ci ballavano attorno.
Abbiamo riso e pianto
allontanando il passo,
correndo a perdifiato
dietro angoli oscuri.
Spalancando porte
sigillate dalla ruggine,
in contro luce
per non ferire il cuore
da troppo desiderio.
Ci siamo lasciati e persi
in un gelido mattino.
Al cadere della neve
sulle nostre anime
dissolute.