mercoledì, agosto 21, 2019

Giornalista pubblicista, web content editor e traduttrice freelance. È laureata in Lingue e specializzata in Scienze della Traduzione presso l’Università “Sapienza” di Roma. Si occupa di testi legali, commerciali, letterari, turistici, artistici, articoli di giornale. Traduce da/verso italiano, inglese, spagnolo e portoghese.  È in possesso della qualifica di CTU (categoria Interpreti e Traduttori) presso il Tribunale di Bari. Possiede inoltre le qualifiche di Accompagnatore turistico e Direttore tecnico di agenzia di viaggio, oltre a un diploma di Master in Organizzazione e Progettazione di Eventi.

Studiosa e appassionata di arte rinascimentale, in particolare di Sandro Botticelli, gestisce le pagine Facebook “Sandro Botticelli – Un Artista, mille emozioni” e “Filippino Lippi”. Si è laureata con una tesi dal titolo “Botticelli tra i musei d’Europa e d’Oriente: validità, opportunità e diversità delle mostre temporanee”. Interessata all’opera dantesca, è socia dell’Unione Fiorentina museo Casa di Dante.

Si cimenta nella scrittura in versi e nel 2014 ha pubblicato con Rupe Mutevole la sua prima silloge poetica “Voci dall’iperuranio”, finalista con Diploma d’Onore al Premio Letterario “Giovane Holden” (2016). Ha ottenuto il secondo posto al premio di poesia inedita “Vito Ceccani” (2013) e il terzo posto al concorso “G.G. Visconti” (2016). Ha inoltre conseguito menzioni d’onore in numerosi concorsi letterari, tra i quali ricordiamo il premio “Napoli Cultural Classic” (2006) e, tra i più recenti, il premio “Mani in volo” (2016). I suoi componimenti sono stati inseriti in diverse antologie letterarie tra cui “Parole d’amore” di Giulio Perrone Editore (2005). Nel 2010 partecipa con alcune poesie all’antologia “Haiti chiama Bari” (Levante Editori), progetto di beneficenza per le popolazioni di Haiti colpite dal terremoto.

 

Contatto: angela.patrono@gmail.com