Ananas,frutto del benessere

0
1076

ananas1

L’ananas è una pianta che cresce spontaneamente nelle foreste tropicali e subtropicali del Sudamerica. Oggi le piantagioni  si sono diffuse anche nelle Isole Hawai, nelle Filippine e anche in Asia dato l’importante uso commerciale di questo frutto.Chiaramente lo scopo delle culture è in gran parte alimentare, ma anche le foglie di ananas hanno il loro mercato essendo la fonte di una fibra utilizzata per produrre corde o anche tessuti. Inoltre il gambo è la fonte di elezione per l’estrazione della bromelina.Il frutto dell’ananas, oltre a essere consumato fresco da solo o in macedonia,lo troviamo anche come frutto ornamentale e non solo in molti piatti di carne e pesce. Ma la cosa che più caratterizza l’ananas è il sapore dolce ed aspro dovuto alla presenza di zuccheri uniti ad un notevole quantitativo di acido citrico e da cui si intuiscono le sue qualità antiossidanti che lo rendono oltre che un buon alimento anche una pianta officinale.

L’ananas fonte di bromelina

Il maggior responsabile della benefiche qualità dell’ananas è la bromelina che non è altro che un enzima proteolitico, ossia in grado di ridurre le proteine in semplici amminoacidi, isolato per la prima volta dal gambo e solo in seguito rinvenuto anche dal frutto. In generale la polpa è meno ricca di bromelina, pertanto per la preparazione di farmaci o integratori si estrae dal gambo e questo fa si che dell’ananas nulla venga scartato ne frutto ne gambo non generando quinti rifiuti inquinanti.La bromelina è tra i rimedi naturali più efficaci e ben assorbiti tanto che più del 40% della dose assunta entra in circolo. Ovviamente questo aumenta la sua efficacia come fitofarmaco. Ecco quali sono le attività farmacologiche che sono riconosciute alla bromelina: facilita la digestione degli alimenti ricchi di proteine come ad esempio la carne e questa attività è utile soprattutto in chi soffre di dispepsia;è un’efficace rimedio antinfiammatorio e antiedematoso;ha una riconosciuta efficacia anche come antitrombotico e una buona azione ipotensiva. Utile anche per ritenzione idrica,la bromelina è controindicata nei pazienti affetti da ulcera peptica, emofilia, patologie epatiche o renali, disordini della coagulazione. Per cui chi soffre di questi problemi dovrebbe evitarla o rivolgersi comunque ad un medico. In pratica il consumo di ananas fresco dopo i pasti favorisce la digestione oltre a depurare l’organismo, per le funzioni mediche vere e proprie va assunta la bromelina contenuta nel gambo.

L’ananas fresco e le sue proprietà

Il frutto fresco è un ottimo alleato per curare il benessere e proteggere la salute a partire dalla tavola. All’ananas sono riconosciute proprietà eupeptiche, cioè stimola la secrezione dei succhi gastrici e di facilitare le funzioni digestive. Questa azione benefica a livello gastrico è amplificata anche dalla presenza di bromelina che, come abbiamo visto, facilita la digestione delle proteine.

L’ananas (o ananasso), è un frutto esotico, che oltre alla sua bontà come alimento e al suo gusto dolce e dissetante è un vero concentrato di proprietà benefiche per la nostra salute. L’alto contenuto di fibre contrasta l’assorbimento lipidico e lo rende adatto a chi sta seguendo un regime dimagrante accelerando il metabolismo. E’ della famiglia delle Bromiliaceae e proviene dalle zone tra Brasie e Paraguay. Chiamato “anana” o profumo dagli indio, i conquistadores spagnoli lo chiamavano pigna tropicale per via della somiglianza con le pigne nostrane, poi prese il nome di pigna reale perché in Europa divenne un frutto per ricchi. Poi si diffuse ovunque e in chiave anti-scorbuto la sua vitamina C fu nota fin dai primi tempi.La pianta dell’ananas non è difficile da riconoscere: ha foglie lunghe, dure a forma di lancia e seghettate, raggruppate come a formare una rosa. Dal centro emerge il fiore e ogni pianta impiega circa un anno e sei mesi per produrre un solo frutto. Questo frutto  ha un cuore giallo fresco e saporito ed all’esterno ha una scorza dura dal cui colore si comprende il grado di maturazione del fusto. L’ananas si adatta bene ai terreni misti di sabbia e terra ed alle alte temperature tropicali.Infine è interessante come anticamente si credeva che l’ananas fosse un simbolo di ospitalità, mentre in alcuni rituali tribali simboleggiava la forza ed il successo; gli atzechi ne scrivevano il nome che aveva anche il significato di “colei-che-è-bella-anche-quando-fuori-piove”. L’ananas è un vero toccasana perchè oltre alla Bromulina contiene Lipidi, Glucidi,ben 7 vitamine, 3 acidi, diversi minerali ed enzimi ossidativi. Oltre alle proprietà scritte sopra l’ananas ha anche funzioni immunomodulante,decongestionante,antitumorale,anticolesterolemiche, dimostrandosi un frutto dalle mille proprietà benefiche.

I rimedi naturali 

Consistono in consumare il frutto fresco: la polpa dell’ananas è ottima per digerire e per molte delle proprietà sopra elencate;Estratti di bromelina: spesso in capsule e non è coinvolta la polpa nella preparazione, bensì il gambo che è ricco di questo principio attivo;Succo d’ananas: rigorosamente centrifugato da ananas freschi, non quello imbottigliato che si trova in commercio ricco di zuccheri e conservanti. Il succo può essere usato anche come tonico per il viso contro le rughe e l’acne, per bagni rinforzanti delle unghie. Una ricetta anti-tosse è un centrifugato di ananas a cui si aggiunge limone spremuto, un po di miele e di zenzero grattugiato;infine Tintura madre.Nell’acquisto dell’Ananas, bisogna evitare i frutti che hanno la buccia tra le losanghe esterne di colore verde-grigio o marrone: nel primo caso sono acerbi, nel secondo sono troppo maturi. La buccia dev’essere arancione sfumato ed il frutto deve avere un profumo leggero caratteristico. L’ananas non va tenuto a temperatura inferiore agli 8°C ma va servito fresco. L’Ananas fiorisce una sola volta. Il suo clima ideale è temperato, tollera il sole intenso, sopporta le alte temperature ma la minima non deve scendere sotto i 15 gradi.Il terreno dev’essere ben drenato e composto da terra e sabbia. Il nostro viaggio tra i cibi “fitoterapici” o detto in modo semplice “che fanno bene” proseguirà con i prossimi cibi consigliati dopo Curcuma,Bacche di Goji,Mirtillo Rosso e, appunto Ananas.Gli articoli li trovate nel nostro blog categoria “benessere”. Intanto,buona serata più ananas mangiate, meglio è.