Amarti

0
1509

Di ROSELLA LUBRANO

 

”  AMARTI  “

 

Pensami,

come frammento di cielo

caduto

tra le fessure dei tuoi occhi,

azzurreggiando di carezze

i drappi della mia anima,

leggimi dentro,

emozioni,

come conchiglie

trasportate dalla marea,

fremono di esplodere

in me.

Vivimi,

come primavera di sensazioni

tra le braccia del vento ,

sussurri armoniosi

si intrecciano come liane

al mio desiderio di te.

Amami,

siamo fatti della stessa essenza

dell’ infinito

e, se mi sorriderai,

io morirò sulle tue labbra.