Amalia Scoppola. Protagonisti inconsapevoli

0
1167

Amalia Scoppola
Protagonisti inconsapevoli.

Ed. La Caravella

A cura di Anna Cavestri

 

Una tavolozza, colori e pennelli; poco alla volta, passo dopo passo, definiscono la protagonista di questo romanzo.
A dire il vero i protagonisti sono diversi:
Silvia è il personaggio principale; è scrittrice, al suo primo successo letterario, “Le parole negli occhi ” il suo libro. È un lavoro autobiografico il suo che sorvola però su molti aspetti della propria vita.

Nel romanzo si alternano I ricordi della vita familiare di Silvia, arrivata quando ormai sua madre aveva smesso di sperarci.
Si tratteggiano i suoi genitori, prima e dopo la sua nascita, una coppia ben salda.

Il rapporto coi genitori risulta particolare con la madre, che la vorrebbe tenere bambina e fatica staccarsene(La madre soffre di forte depressione ), e molto tenero col padre. 

La personalità di Silvia, si svela mano a mano che il romanzo prende forma. Un crescendo on cui vita attuale e vita passata si intrecciano. I flashback e i ricordi fanno capire a Silvia che è il momento di apportare cambiamenti alla sua vita, per accettare ed accettarsi meglio.
Così decide di buttarsi a capofitto su un altro romanzo,

Qui sembra riuscire a svelarsi meglio e a vedere quello che non era riuscita a vedere prima. È un libro che coinvolge chi legge, si intersecano una serie di persone e vite diverse, a volte solo accennate, che vanno poi a comporre la fine del quadro.
È una scrittura scorrevole e non mancano momenti di suspance ad arricchire il tutto.

Piacevole, lo consiglio.